Termini di Garanzia, Diritto di Recesso, Foro Competente

Termini di Garanzia


1.1.  Per il materiale usato Chibo S.r.l. offre al pubblico una garanzia di 3 mesi per computer, periferiche, accessori e portatili, ad eccezione dei display, coperti da 1 mese di garanzia, e dei prodotti di consumo e/o soggetti ad usura (per esempio, e non solo: batterie per portatili, toner per stampanti, cartucce e multifunzione, e ingranaggi) per i quali non viene prestata alcuna garanzia.

1.2. La fattura di acquisto è da ritenersi valida come garanzia.

1.3.  Eventuali difetti coperti dalla Garanzia Chibo S.r.l. dovranno essere denunciati dal Cliente entro e non oltre 2 (due) giorni dalla data di consegna. In caso di operatività della Garanzia Chibo S.r.l., il Cliente avrà diritto alla sola sostituzione dei Prodotti danneggiati dietro restituzione degli stessi.

1.4.  Al momento della consegna del pacco il Cliente deve accertarsi che il nastro sia ben attaccato all'imballo e controllare che il pacco sia senza problemi, se il collo presentasse delle anomalie, è consigliato rifiutare il pacco. L'accettazione può escludere la garanzia per motivi di danneggiamento oppure mancanza di pezzi in fase di trasporto.

1.5.  Al momento della consegna della merce il cliente deve apportare la propria firma dove specificato “Con riserva di controllo qualità e quantità”. In mancanza di tale firma, Chibo non risponderà di eventuali danni subiti dal prodotto.

1.6.  Se il pacco arriva con imballo corretto, ma il prodotto all’interno risultasse rotto durante il trasporto, il Cliente deve avvisarci entro massimo 2 (due) giorni dalla ricezione del pacco, altrimenti la responsabilità sarà completamente a carico del destinatario. Al ricevimento dell’avviso che il prodotto si è danneggiato durante il trasporto Chibo S.r.l. apre una procedura di denuncia al corriere e provvede alla sostituzione del prodotto al Cliente.

1.7.  Chibo S.r.l. non presta alcuna garanzia circa la compatibilità dei Prodotti venduti con altri prodotti o apparecchiature utilizzate dal Cliente.

1.8.  La garanzia si considera nulla se il prodotto viene manomesso dal cliente smontandolo o sostituendo dei pezzi.

1.9.  Il Cliente deve contattarci telefonicamente (0521/606611) o via e-mail (pcusato@chibo.it) descrivendo il problema, un ns. tecnico cercherà di risolverlo. Nel caso in cui la merce debba rientrare presso la sede di Chibo, il cliente dovrà richiedere il codice ERA (numero di rientro per riparazione), fornito dal reparto tecnico via e-mail, edovrà esporlo chiaramente sul collo. Non si accettano prodotti senza numero di ERA.

1.10.  In caso di malfunzionamento il Cliente deve inviare a sue spese il componente adeguatamente imballato, lo stesso verrà riparato in garanzia e restituito in porto franco a costo zero. Chibo S.r.l. non risponderà dei danni arrecati durante il trasporto in caso di errato o inadeguato imballaggio, e presenterà un regolare preventivo per la riparazione considerata fuori garanzia. Chibo consiglia ai Clienti di effettuare, prima della spedizione, il salvataggio dati del software installato compreso quello del sistema operativo e dei dati personali. Se il software venisse danneggiato o i dati andassero persi, Chibo non si riterrà in alcun modo responsabile di detto danno.

1.11.  La garanzia è da ritenersi valida solo se possessore e intestatario della medesima, ossia l'acquirente, coincidano; per questo motivo è opportuno che venga sempre specificato nel campo dell'ordine, all'interno dell'apposita casella, se la merce sia per uso personale o se sia destinata a terzi, al fine di una corretta gestione della garanzia.

1.12.  La garanzia è valida solo su territorio nazionale.

1.13.  Chibo non risponderà della garanzia nel caso in cui i danni siano cagionati da incidente, cattivo uso del prodotto, atti di vandalismo o da fuoco, acqua, eventi naturali, esposizioni ad altissime temperature, polvere, umidità, o uso inadeguato anche in congiunzione con altre apparecchiature.

1.14.  Fatte salve le ipotesi di dolo o colpa grave di Chibo S.r.l., è sin d’ora convenuto che, qualora fosse accertata la responsabilità di Chibo S.r.l. a qualsiasi titolo nei confronti del Cliente –compreso il caso dell’inadempimento, totale o parziale, dell’esecuzione di un ordine – la responsabilità di Chibo S.r.l. non potrà essere superiore al prezzo dei Prodotti acquistati.

1.15.  Anche quando i termini di garanzia saranno scaduti, i tecnici Chibo sono a disposizione del Cliente per ogni evenienza.

1.16.  Con l'invio del componente o macchina al laboratorio con garanzia scaduta, il servizio assistenza stilerà un preventivo di spesa che, se accettato, consentirà la restituzione del prodotto perfettamente funzionante, sempre che la riparazione sia possibile. Qualora l’offerta di preventivo non venisse accettata, al Cliente verrà addebitato un importo minimo fatturabile pari a 25€. Nel caso in cui la riparazione non fosse possibile, verrà proposta una parte uguale o compatibile con il Vs. prodotto (con una nuova garanzia Chibo).

1.17.  Per prodotti nuovi coperti ancora da garanzia industriale, l'assistenza dovrà essere richiesta direttamente al numero verde della casa costruttrice, reperibile all'interno dell'imballo.
 

2. Diritto di recesso


2.1.  Il Cliente (ai sensi del(D. Lgs. 6 settembre 2005 n. 206) ha il diritto di recedere dal contratto e di restituire i Prodotti ordinati, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 7 (sette) giorni dal ricevimento dei Prodotti stessi. Tale diritto può essere esercitato solo da consumatori, pertanto tutti gli acquisti effettuati fornendo un riferimento di Partita IVA nell'apposito modulo d'ordine, non godono di tale diritto in quanto il bene viene usato come strumento di lavoro.

2.2.  Il diritto di recesso dovrà essere esercitato dal Cliente, a pena di decadenza, mediante invio di lettera raccomandata a Chibo S.r.l.,(Via Nobel 27-29/A 43122 Parma), entro il termine di 7 (sette) giorni lavorativi dal ricevimento dei Prodotti. La comunicazione di cui sopra può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante fax al numero 0521 606677, per e-mail PEC (chibo@pec.chibo.it), o mediante lettera raccomandata.

2.3.  Tutti i resi (che dovranno essere perfettamente integri ed accompagnati dalla confezione originale) dovranno essere autorizzati dal Reparto Tecnico Chibo s.r.l. il quale rilascerà un numero di autorizzazione al rientro (ERA), che è possibile richiedere scrivendo all’indirizzo di posta elettronica pcusato@chibo.it. Il numero ERA verrà inviato via e-mail all'indirizzo che è stato indicato al momento della registrazione. Chibo S.r.l. non sarà responsabile della mancata ricezione delle e-mail in caso di indirizzi sbagliati o non funzionanti. Il Cliente potrà rispedire il Prodotto al seguente indirizzo: Chibo S.r.l. Via Nobel 27-29/A 43122 Parma. Non verranno accettati pacchi in contrassegno. Non verranno accettati pacchi senza autorizzazione (ERA) esposta chiaramente sul collo. Il reso deve essere effettuato entro e non oltre 10 giorni dalla comunicazione del numero ERA altrimenti viene rifiutato il reso.

2.4.  Una volta ricevuti i Prodotti (e verificata la loro integrità) Chibo S.r.l. provvederà, nel più breve tempo possibile, ad accreditare al Cliente il costo dei Prodotti restituiti (come indicato in fattura), trattenendo, se necessario, l'importo delle spese di spedizione più le spese di gestione che resteranno definitivamente a carico del Cliente; e tale cifra può variare in caso di pagamento con carta di credito per il semplice motivo che le commissioni bancarie delle carte di credito non sono rimborsabili e per noi sono un costo.

2.5.  Il diritto di recesso non può essere esercitato per prodotti venduti AS IS (“nello stato in cui si trova – così com’è”), ovvero il cliente accetta la fornitura della merce non testata, non revisionata, non ricondizionata, non riparata. La merce da noi venduta AS IS potrebbe essere incompleta in una o più parti, avere difetti estetici e funzionali, ma talvolta questa tipologia di prodotti risulta essere molto utile per dei clienti che li acquistano per smontare i pezzi.
 

3. Foro competente


3.1.  Ferma restando l'eventuale applicabilità di disposizioni inderogabili di legge poste a tutela dei consumatori (come definiti ai sensi dell'art.1 lett b) del D.Lgs 22 maggio 1999 n. 185), qualsiasi controversia comunque connessa alle presenti Condizioni Generali, sarà devoluta alla competenza esclusiva del Tribunale di Parma. Ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 1341 e 1342 del codice civile il Cliente dichiara di avere attentamente letto e compreso e di accettare specificamente tutte le clausole delle Condizioni Generali di vendita Chibo S.r.l.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Nome e Cognome


Indirizzo e-mail